Quando è stata fondata, nel 1976, l’Associazione A.N.D.O.S. onlus era un piccolo progetto con un grandissimo sogno. Le fondatrici e le prime volontarie, infatti, avevano intuito che il tumore al seno non era una “semplice malattia”. Era qualcosa di più complesso e profondo, una ferita non solo del corpo, ma anche dell’identità femminile, che richiedeva un supporto e un approccio specifici.

Da quei primi tempi pionieristici, A.N.D.O.S. onlus ne ha fatta di strada, sempre nella direzione di promuovere, avviare e sostenere ogni iniziativa che possa favorire una completa riabilitazione delle donne che hanno subìto un intervento al seno, sotto l’aspetto fisico, psicologico e sociale. L'A.N.D.O.S. onlus offre una sempre migliore professionalizzazione dei propri volontari attraverso aggiornamento e formazione. Insieme ai medici e fisioterapisti le Volontarie dell’A.N.D.O.S. frequentano ormai da alcuni anni i corsi di formazione promossi dall’Associazione e tenuti da Docenti Universitari. 

In campo riabilitativo, le tecniche di linfodrenaggio dell’Associazione hanno fatto storia, e la presenza attiva delle sue volontarie anche negli ospedali è ormai considerata necessaria e complementare alla diagnosi e ai trattamenti medici e chirurgici.
Ma c’è di più. A.N.D.O.S. onlus ha un ruolo attivo nel cercare di migliorare il più possibile i risvolti negativi della malattia, dalla fase di diagnosi alla riabilitazione.
 
Su tutto il territorio nazionale l'A.N.D.O.S. si impegna ad aumentare la consapevolezza delle donne nei confronti dell'anticipazione diagnostica anche favorendo l'adesione ai programmi di screening mammografico e  promuove l'istituzione delle Breast Unit.

In questa sezione vi racconteremo un po' di noi: chi siamo, perché abbiamo scelto come nostro logo la rondine, vi faremo ascoltare l'inno ufficiale della nostra associazione e vi racconteremo la vita di Santa Agata, la patrona di tutte le donne operate al seno.